Nato nel 2005 per valorizzare l’antico santuario della Madonna dei Campi di Brignano Gera D’Adda, il festival “I venerdì di maggio” giunge quest’anno alla sua dodicesima edizione, e si presenta in una veste del tutto rinnovata, con un nuovo sito web e con una nuova direzione artistica, pur mantenendo la formula che, nel corso degli anni, ha reso il festival un appuntamento fisso nel panorama musicale lombardo e non solo.

Concepito in origine come una serie di concerti legati soprattutto al mondo della musica sacra, realizzati per celebrare il culto mariano durante il mese di maggio, il festival ha negli anni evoluto la sua forma, ospitando anche manifestazioni di musica da camera e di musica contemporanea; inoltre, nel corso degli anni, ha mostrato un carattere sempre più internazionale, ospitando musicisti provenienti da paesi quali Spagna, Grecia, Germania, Polonia, Brasile, Giappone, ma altrettanto numerose prime esecuzioni moderne di compositioni ritrovate e presentazioni di CD.

Pur con tutte le difficoltà del momento contingente, l’edizione 2016 dei Venerdì di Maggio continua a fare cultura: non semplicemente proporre concerti, ma realizzare preziosi appuntamenti che possano suscitare l’interesse tanto dell’appassionato di musica quanto del semplice curioso.

L’edizione 2016 vede la nuova collaborazione di Canone Inverso; come nelle precedenti edizioni, si svolge grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Brignano Gera D’Adda, e all’ospitalità della parrocchia “S. Maria Assunta”.